L'E. Fermi 1966-2016

“ L’ E. Fermi in progress… da 50 anni nel futuro”

L’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato “ E. Fermi” di Formia compie i suoi ...

Orientamento Istituto Tecnico "TALLINI"

L’Istituto Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio per Geometri, (con articolazione Geotecnica) e per la Grafica Pubblicitaria è l’unica scuola superi...

CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE

La Novità per l'Anno Scolastico 2016-2017, è il nuovo indirizzo nella sede dell'Istituto Tecnico "B.Tallini" di Formia:
ISTRUZIONE TECNICA - CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE.

Immagine correlata
Chimica Materiali e Biotecnologie è un indirizzo del settore tecnologico degli Istituti Tecnici.
E’ una figura che sa orientarsi …tra materiali, sicurezza delle persone e dell’ambiente, applicazioni sanitarie e analisi chimico-biologiche con tecnologie sempre più sofisticate.
Il diplomato in Chimica, materiali e biotecnologie ha competenze:
•    nel campo dei materiali, delle analisi strumentali chimico-biologiche, nei processi di produzione negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, tintorio e conciario;
•    nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio ambientale e sanitario.
È in grado di:
•    collaborare nella gestione e nel controllo dei processi, nella gestione e manutenzione di impianti chimici, tecnologici e biotecnologici;
•    ha competenze per l’analisi e il controllo dei reflui, nel rispetto delle normative per la tutela ambientale;
•    integrare competenze di chimica, biologia e microbiologia, di impianti e di processi chimici e biotecnologici, di organizzazione e automazione industriale;
•    applicare i principi e gli strumenti in merito alla gestione della sicurezza degli ambienti di lavoro, del miglioramento della qualità dei prodotti, dei processi e dei servizi;
•    collaborare nella pianificazione, gestione e controllo delle strumentazioni di laboratorio di analisi e nello sviluppo del processo e del prodotto;
•    verificare la corrispondenza del prodotto alle specifiche dichiarate, applicando le procedure e i protocolli;
controllare il ciclo di produzione utilizzando software;
•    essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate.
Dopo il primo biennio l’indirizzo si suddivide  in Articolazioni:  Chimica e Materiali - Biotecnologie ambientali  e Biotecnologie sanitarie.