L'E. Fermi 1966-2016

“ L’ E. Fermi in progress… da 50 anni nel futuro”

L’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato “ E. Fermi” di Formia compie i suoi ...

Orientamento Istituto Tecnico "TALLINI"

L’Istituto Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio per Geometri, (con articolazione Geotecnica) e per la Grafica Pubblicitaria è l’unica scuola superi...

ECDL

Referente: Prof. Antonio FALANGA


LA CERTIFICAZIONE ECDL
ECDL è una sigla con la quale si indica, per brevità, la European Computer Driving Licence.
In Italia, la ECDL è conosciuta anche con il nome di Patente informatica ECDL (o Patente ECDL); inoltre essa è conosciuta anche con il nome di Patente europea del computer.
Comunque, la denominazione ufficiale - cioè quella che viene utilizzata dall' AICA, l'ente licenziatario per l'Italia del Programma ECDL - è Certificazione ECDL.
La Certificazione ECDL è una certificazione che viene rilasciata dall' AICA mediante la quale essa attesta che il suo titolare ha superato con esito positivo il numero e il tipo di esami richiesti dai diversi Moduli previsti dal Syllabus ECDL, secondo quanto prescritto dalla ECDL Foundation.

IL RICONOSCIMENTO LEGALE
La Certificazione ECDL è un certificato riconosciuto internazionalmente che prova che il suo titolare conosce i principi fondamentali dell'informatica e che possiede le capacità necessarie per usare con cognizione di causa un personal computer e i principali programmi applicativi.

IN EUROPA E IN ITALIA
La Patente ECDL possiede un valore ufficiale, riconosciuto in tutta l'Unione Europea, da parte dei Governi degli Stati membri. Questo status, di carattere pubblico, la differenzia nettamente dalle certificazioni di natura privata che hanno una spendibilità nel mondo dello studio e del lavoro che è lungi dal poter essere paragonata a quella della patente ECDL. In ITALIA in particolare, l'ECDL ha ottenuto i seguenti riconoscimenti:

CREDITO FORMATIVO PER GLI ESAMI DI MATURITA'
In ambiente pubblico, il primo riconoscimento ufficiale ECDL lo ha ricevuto dal Ministero della Pubblica Istruzione, con la firma del Protocollo d'intesa del 16 dicembre 1999. La patente europea del computer è accettata come credito formativo negli esami di stato per il diploma di maturità.

CREDITO FORMATIVO PER L'UNIVERSITA'
Il giorno 22 marzo 2001 è stato siglato un protocollo d'intesa tra il Ministero della Pubblica Istruzione e la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane che sancisce il riconoscimento presso l'università del credito formativo derivante dall'aver conseguito la patente informatica ECDL. L'ECDL entra quindi, a pieno diritto, nell'ambito universitario come paradigma di riferimento delle abilità informatiche di base ed utilizzabile per ottenere l'esonero da determinati esami presso talune Università.


RICONOSCIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO
Il giorno 26 febbraio 2001 è stato emesso un documento congiunto dal Ministero della Pubblica Istruzione e del Ministero del Lavoro e Previdenza Sociale che sancisce ufficialmente il ruolo della patente informatica ECDL, oltre che nel mondo della scuola, anche in quello del lavoro. La Patente ECDL permette al suo possessore di ottenere una specifica qualifica professionale, in occasione dell'inserimento nelle liste di collocamento gestite dai "Centri dell'Impiego". Ai vantaggi di cui sopra, si deve aggiungere il favorevole apprezzamento che la Patente ECDL da sempre ottiene da parte delle Aziende private e dai liberi professionisti.

COME SI OTTIENE
La Certificazione ECDL si ottiene seguendo un percorso di studio e di acquisizione di competenze pratiche codificato in un documento denominato Syllabus (attualmente la versione è la 5.0), redatto dalla ECDL Foundation.
Il Syllabus rappresenta lo standard di riferimento, definito a livello internazionale, che consente di sviluppare nei vari Paesi aderenti al Programma ECDL i materiali per lo studio e di uniformare i test di valutazione dell'apprendimento.
Gli esami sono in totale sette, di cui uno teorico mentre gli altri sono costituiti da test pratici. Il livello dei test è volutamente semplice, ma sufficiente per accertare se il candidato sa usare il computer nelle applicazioni standard di uso quotidiano. Più precisamente, sono previsti i seguenti moduli:
1. Concetti teorici di base (Basic concepts);
2. Uso del computer e gestione dei file (Files management);
3. Elaborazione testi (Word processing);
4. Foglio elettronico (Spreadsheet);
5. Basi di dati (Databases);
6. Strumenti di presentazione (Presentation);
7. Reti informatiche (Information networks).

DA CHI È GESTITO
Il progetto è gestito da docenti della scuola, in possesso dei titoli, conoscenze e competenze specifiche richieste dall’AICA (l'ente licenziatario per l'Italia del Programma ECDL), e che si impegnano ad una diffusione delle competenze informatiche mediante l’attivazione e la conduzione dei corsi di preparazione, e della gestione degli esami.

IL CORSO ECDL CORE DELL'ISTITUTO


A CHI E’ RIVOLTO
Il progetto è rivolto a:
• Alunni, Insegnanti e Personale della scuola;
• Persone ed Enti esterni alla scuola.

STRUTTURA DEL CORSO

Il Programma di formazione, della durata di 70 ore, è strutturato in una lezione da 2 ore settimanali ripartite per moduli, e così suddivise.
1. Concetti teorici di base (Basic concepts); ore 8
2. Uso del computer e gestione dei file (Files management); ore 10
3. Elaborazione testi (Word processing); ore 12
4. Foglio elettronico (Spreadsheet); ore 12
5. Basi di dati (Databases); ore 10
6. Strumenti di presentazione (Presentation); ore 10
7. Reti informatiche (Information networks). ore 8

DESCRIZIONE MODULI

Modulo 1 - Concetti di base della Tecnologia dell'Informazione
Questo modulo ha lo scopo di verificare la comprensione da parte del candidato dei concetti fondamentali riguardanti la Tecnologia dell'Informazione. II candidato deve possedere una conoscenza di base della struttura e del funzionamento di un personal computer, sapere cosa sono le reti informatiche, avere l'idea di come queste tecnologie impattano la società e la vita di tutti i giorni. Deve inoltre conoscere i criteri ergonomici da adottare quando si usa il computer, ed essere consapevole dei problemi riguardanti la sicurezza dei dati e gli aspetti legali.
Il modulo consiste di otto sezioni. Il test è di tipo teorico e conterrà almeno una domanda relativa a
ciascuna sezione.

Modulo 2 - Uso del computer e gestione dei file
Lo scopo di questo modulo è di verificare la conoscenza pratica da parte del candidato delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo sistema operativo. Il candidato deve dimostrare la sua capacità di eseguire le attività essenziali di uso ricorrente quando si lavora col computer: organizzare e gestire file e cartelle, lavorare con le icone e le finestre, usare semplici strumenti di editing e le opzioni di stampa.

Modulo 3 - Elaborazione testi
Questo modulo verifica la competenza del candidato nell'uso del personal computer come elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare tutte le operazioni necessarie per creare, formattare e rifinire un documento. Inoltre deve saper usare funzionalità aggiuntive come la creazione di tabelle, l'introduzione di grafici e di immagini in un documento, la stampa di un documento per l'invio ad una lista di destinatari.

Modulo 4 - Foglio elettronico
Il modulo verifica la comprensione da parte del candidato dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente questo strumento. Egli deve saper creare e formattare un foglio di calcolo elettronico, e utilizzare le funzioni aritmetiche e logiche di base. Inoltre è richiesta la capacità di usare funzionalità aggiuntive come l'importazione di oggetti nel foglio e la rappresentazione in forma grafica dei dati in esso contenuti.

Modulo 5 - Basi di dati
Questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo è costituito da due parti. La prima verifica la capacità di creare una semplice base di dati usando un pacchetto software standard. La seconda verifica invece la capacità di estrarre informazioni da una base di dati esistente usando gli strumenti di interrogazione, selezione e ordinamento disponibili, e di generare i rapporti relativi.

Modulo 6 - Strumenti di presentazione
Questo modulo riguarda l'uso del personal computer per generare presentazioni. Al candidato è richiesta la capacità di usare gli strumenti standard di questo tipo per creare presentazioni per diversi tipi di audience e di situazioni. Egli deve saper usare le funzionalità di base disponibili per comporre il testo, inserire grafici e immagini, aggiungere effetti speciali.

Modulo 7 - Reti informatiche
Questo modulo riguarda l'uso delle reti informatiche con un duplice scopo: cercare informazioni e comunicare. Corrispondentemente esso consta di due parti. La prima concerne l'uso di Internet per la ricerca di dati e documenti nella rete; si richiede quindi di saper usare le funzionalità di un browser, di utilizzare i motori di ricerca, e di eseguire stampe da web. La seconda parte riguarda invece la comunicazione per mezzo della posta elettronica; si richiede di inviare e ricevere messaggi, allegare documenti a un messaggio, organizzare e gestire cartelle di corrispondenza.

GLI ESAMI
Al termine di ogni modulo, i corsisti possono sostenere i Test d'esame presso il Test Center ECDL CORE dell’istituto, in una o più Sessioni, a totale discrezione del candidato, previo l’acquisto della Skills Card (validità tre anni) ed il pagamento del relativo importo dell’esame richiesto dal Test Center.
E’ prevista un’agevolazione a studenti, insegnanti ed tutto il personale della scuola, per l’acquisto della Skills Card e degli esami.
Ciascuno dei sette moduli di esame è costituito da 36 domande. In ciascuno dei sette moduli di esame è assicurato il superamento della prova se il candidato raggiunge il 75% del punteggio disponibile.
Il candidato dovrà rispettare per lo svolgimento di ciascun modulo di prova d'esame un limite di tempo non eccedente i 45 minuti, a eccezione del Modulo 1 per il quale il limite è di 35 minuti.

Il Referente
(Prof. Antonio Falanga)

IL TEST CENTER
L’istituto è accreditato dall’AICA come Test Center ECDL CORE associato a DIDASCA.

CHI E’ DIDASCA
DIDASCA - The First Italian Cyber Schools for LifeLong Learning - è un' Associazione Culturale Non Profit con Personalità Giuridica che si è data come missione quella della formazione e dell'aggiornamento delle conoscenze e delle competenze dei propri Soci protratti per tutto l'arco della vita attiva, ed stata la prima Organizzazione in Italia ad adottare il Syllabus ECDL come guida per i corsi di alfabetizzazione informatica. E ad adottare la Certificazione ECDL (European Computer Driving Licence) come strumento per la valutazione oggettiva e la certificazione ufficiale delle competenze informatiche di base possedute dai cittadini italiani.
A partire da luglio 2006 DIDASCA ha assunto la qualifica di CAPOFILA PARTNER dell'AICA.
Con l’attribuzione di questa qualifica, AICA ha inteso riconoscere anche formalmente la rilevanza del ruolo che DIDASCA svolge per la diffusione della ECDL in Italia.