L'E. Fermi 1966-2016

“ L’ E. Fermi in progress… da 50 anni nel futuro”

L’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato “ E. Fermi” di Formia compie i suoi ...

Orientamento Istituto Tecnico "TALLINI"

L’Istituto Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio per Geometri, (con articolazione Geotecnica) e per la Grafica Pubblicitaria è l’unica scuola superi...

Consiglio di Istituto

  1. È costituito dal Dirigente Scolastico, componente di diritto, e da 8 rappresentanti del personale docente, 2 del personale non docente, 4 dei genitori e 4 degli alunni. Tali rappresentanti vengono eletti dalle rispettive componenti.
  2. È presieduto da uno dei membri, eletto, a maggioranza assoluta dei suoi componenti, tra i rappresentanti dei genitori degli alunni e può prevedere anche l’elezione di un vicepresidente.
  3. Elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento.
  4. Delibera il bilancio preventivo e il conto consuntivo dispone in ordine all’impiego dei mezzi finanziari per quanto concerne il funzionamento amministrativo e didattico.
  5. Fatte salve le competenze del Collegio dei Docenti e dei Consigli di Classe, ha potere deliberante nelle seguenti materie:
    • adozione del Regolamento interno dell’Istituto;
    • promozione di contatti con altre scuole, enti ed istituzioni al fine di realizzare scambi di informazioni e di esperienze e di intraprendere eventuali iniziative di collaborazione;
    • partecipazione ad attività sportive e ricreative di particolare interesse;
    • definizione delle forme e modalità per lo svolgimento di iniziative assistenziali, integrative e di promozione culturale, nonché di quelle dirette all’educazione della salute e alla prevenzione delle tossico-dipendenze.
  6. Esercita le funzioni in materia di sperimentazione ed aggiornamento e di uso delle attrezzature e degli edifici scolastici.
  7. Esprime parere sull’andamento generale, didattico ed amministrativo dell’Istituto, e stabilisce i criteri per l’espletamento dei servizi amministrativi.
  8. Elegge nel suo seno la Giunta Esecutiva, composta da un docente, di un non docente, un genitore ed un alunno. Della giunta fanno parte di diritto il Dirigente Scolastico, che la presiede ed ha la rappresentanza dell’Istituto, ed il responsabile dei servizi di segreteria, che svolge anche funzione di segretario.
  9. Dura in carica per tre anni scolastici. I componenti che nel corso del triennio perdono i requisiti richiesti vengono sostituiti dai primi dei non eletti nelle rispettive liste. La rappresentanza studentesca vine rinnovata annualmente.